4 Mar. 2021 | 06:49
CRONACA ITALIA: ARRESTATO ex CALCIATORE di JUVENTUS, INTER e ROMA, coltivava CAMPI di MARIJUANA. I Dettagli

Luigi Sartor arrestato perché coltivava una piantagione di marijuana.

Luigi Sartor arrestato perché coltivava una piantagione di marijuana.
Luigi Sartor, ex difensore di Juventus, Inter e Roma, è stato arrestato poiché coltivava campi di marijuana. L'incredibile scoperta è stata fatta dalla Guardia di Finanza di Parma, che ha colto in flagranza di reato l'ex-calciatore (con un suo amico complice, Marco Mantovani) in un casolare diroccato e abbandonato a Lesignano Palmia, piccola frazione della montagna parmense.

Come riportato anche dal quotidiano Il Giornale, i vicini di casa, nonostante fossero a una certa distanza dalla struttura fatiscente, avevano notato nell'ultimo periodo una luce spesso accesa di notte e gli odori tipici della pianta di cannabis: pertanto, insospettiti, hanno dapprima cercato di seguire gli spostamenti di alcuni loschi individui che si aggiravano durante le ore notturne, dopodiché hanno chiamato le Forze dell'Ordine, le quali hanno seguito i due uomini, fino a coglierli con le mani nel sacco.

Attualmente, Sartor si trova agli arresti domiciliari, in attesa del processo. Non è la prima volta che l'atleta si trova coinvolto in problemi di giustizia: nel 2011, infatti, come riportato dal quotidiano Repubblica, nella sua edizione sportiva, era finito in carcere in seguito all'inchiesta sul Calcioscommesse, partita dalla Procura di Cremona, anche se 8 anni dopo è stato prosciolto, per prescrizione, dal Tribunale di Bologna.

Una piantagione di cannabis.

Una piantagione di cannabis.




Torna alla home notizie

Previsioni meteo a cura di

News Meteo


Modifica consenso Cookie